QR code per la pagina originale

Wind: ricavi in crescita

,

Il gestore mobile Wind continua a macinare risultati positivi in termini di clienti e di ricavi. Nei primi nove mesi del 2009, a discapito della crisi economica in corso, Wind registra un utile netto di 281 milioni (+ 2,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). Anche i ricavi vedono un andamento positivo: 4.230 milioni di euro (+ 4,7% rispetto allo stesso periodo del 2008).

Questo incremento di ricavi e clienti deriva in parte da accurate scelte strategiche, da politiche di contenimento costi e in parte dall’acquisizione di M-link, avvenuta a inizio 2009 con un esborso di 55 milioni di euro a Orascom. Risultato ancor più apprezzabile se si considera che a luglio 2009 ci sono stati tagli nelle tariffe di terminazione.

La crescita è stata omogenea, interessando sia la telefonia mobile con ricavi pari a 2.719 milioni di euro (+2,1%), sia la telefonia fissa e Internet, con 1.318 milioni di euro di ricavi (+ 11,2%). L’EBITDA, il margine operativo lordo, in questi primi nove mesi del 2009 si attesta a 1.538 milioni di euro (+ 2,0% rispetto allo stesso periodo del 2008).

Il margine EBITDA, alla fine del terzo trimestre, si attesta a quota 36,3%. Il risultato operativo (EBIT) è di 816 milioni di euro, con una crescita dell’11,2%, mentre il profitto ante imposte raggiunge i 485 milioni di euro(+ 27,1%).

Tutti questi risultati positivi hanno permesso a Wind il pagamento anticipato di una quota del debito in scadenza a giugno 2011, confermando la buona salute di quest’azienda.

Notizie su: