QR code per la pagina originale

In arrivo una versione CPU-friendly di Flash Player

,

Gli utenti Mac se ne sono accorti da tempo: le attuali versioni di Adobe Flash Player saturano le risorse della CPU, causando surriscaldamenti nonostante la velocità massima delle ventole. Si tratta di un bug che, tuttavia, potrebbe essere risolto nella versione 10.1 del famoso player multimediale.

Adobe, infatti, ha rilasciato una pre-release di Flash Player 10.1 in grado di diminuire notevolmente il consumo della CPU, portandolo a livelli simili a quelli normalmente riscontrati sulla piattaforma Windows.

Tuttavia, a differenza della sopracitata versione Windows, il player per Mac non è ancora in grado di decodificare via hardware il codec H.264. Secondo Adobe, questa carenza è imputabile a Cupertino, reo di non aver fornito le API adeguate a questo compito.

Come sottolineato da AnandTech, e riportato da TUAW, nonostante tale mancanza i miglioramenti sono di evidente entità:

Ho riprodotto a pieno schermo sul mio Mac Pro lo stesso Office Clip utilizzato per ogni test. Tramite Monitoraggio Attività ho controllato l’uso della CPU da parte di Flash Player. Comparando le ultime due versioni del software, si nota una significativa diminuzione dell’uso della CPU: Flash 10.0.32.18, 450% – Flash 10.1.51.45, 190%. Questo cambiamento ha finalmente reso possibile vedere filmati di Hulu a pieno schermo. In passato, li ho sempre dovuti riprodurre in finestre più piccole, ma ora, grazie a Flash 10.1, non ne sono più costretto.

Così come specificato da TUAW, si consiglia di procedere con cautela all’installazione del software. Essendo una pre-release, infatti, non tutti i bug potrebbero essere stati risolti e il sistema potrebbe diventare instabile.

Notizie su: