QR code per la pagina originale

Apple al lavoro su Mac OS X 10.7

,

Stando alla scoperta fatta MacRumors, ad appena tre mesi di distanza dal rilascio di Snow Leopard, Apple è già al lavoro sulla prossima versione di Mac OS X. I dettagli saranno pure pochi, ma le aspettative sono già alle stelle.

Diciamo subito che, data la lunga gestazione necessaria per produrre un Sistema Operativo, sarebbe stato sorprendente se Apple non avesse ancora cominciato a lavorarci su. E a giudicare da alcuni piccoli dettagli, sembra che l’opera sia iniziata uno, massimo due mesi fa.

Nell’elenco dei cambiamenti d’un componente Open Source fondamentale per l’avvio di Mac OS X, il framework “launchd”, sarebbe infatti stato trovato un riferimento ad una build non ancora rilasciata, la 11A47. Ora, di solito la nomenclatura usata internamente da Cupertino per riconoscere le varie build di OS X, anche all’interno della medesima versione, segue lo schema “prefisso della major release + minor release + suffisso indicante lo sviluppo”. In pratica, si può riassumere la situazione visivamente con un pratico schema:

  • 10.0.0 = 4K78 (marzo 2001;
  • 10.1.0 = 5G64) settembre 2001;
  • 10.2.0 = 6C115 (agostot 2002;
  • 10.3.0 = 7B85) ottobre 2003;
  • 10.4.0 = 8A428 (aprile 2005;
  • 10.5.0 = 9A581) ottobre 2007;
  • 10.6.0 = 10A432 – agosto 2009.

E quindi, la build 11A47 sottintende evidentemente alla versione 10.7.x, con rilascio previsto più o meno per la primavera del 2011, mentre il suffisso 47 è indicativo dell’estrema immaturità del software attuale. Purtroppo, questo è il massimo che si può evincere al momento; ma considerato che Snow Leopard vuole fornire una solida base per il futuro senza troppi fronzoli ne feature, il prossimo felino di Cupertino avrà certamente un’infinità di novità e nuove funzionalità.

Notizie su: