QR code per la pagina originale

Microsoft scopre una falla in Google Chrome Frame

Mentre Google inizia a produrre sistemi operativi, Microsoft scopre una falla in Google Chrome Frame che rende pericolosa la navigazione con Internet Explorer. I tecnici di Redmond l'avevano detto fin da subito: Google Chrome Frame non è una buona idea

,

A poche ore di distanza dalla presentazione del sistema operativo di Google, Microsoft ha scoperto e segnalato una falla in Google Chrome Frame: quasi per una legge del contrappasso, è Google a dover fare il mea culpa per l’errore che rischiava di rendere meno sicuro Internet Explorer.

Google Chrome Frame è un piccolo plug-in made in Mountain View tale per cui gli utenti hanno la possibilità di utilizzare tradizionalmente Internet Explorer immettendovi però il motore di Google Chrome. Così facendo Google ha tentato di insinuarsi nei meccanismi di IE, apportandovi la propria tecnologia nel tentativo di dimostrare quanti vantaggi possa offrire Chrome agli utenti fermi sul browser di Redmond, tanto in velocità quanto in aderenza agli standard del Web. Fin dall’inizio, però, le polemiche furono importanti e Microsoft in primis criticava la scelta di Google indicando come il layer apposto da Chrome avrebbe determinato possibili problemi di sicurezza. E così è stato.

La scoperta del problema è stata accreditata al Microsoft Vulnerability Research (MSVR), mentre a farsi carico dell’annuncio è il blog Google Chrome a firma di Mark Larson. Il gruppo, nell’annunciare il rilascio della release corretta 4.0.245.1, indica la scoperta e la risoluzione di 6 tipi differenti di problemi. Per la versione 4.0.223.9, in particolare, è identificato un problema di sicurezza ad alta pericolosità che, spiega il blog, non dovrebbe comunque abilitare all’installazione di malware sul sistema. Nessun exploit è stato segnalato ed agli utenti utilizzanti il Frame non resta che un update manuale per porre immediato rimedio al tutto.

Microsoft a suo tempo aveva espresso un’opinione chiara sull’opportunità di vedere sul mercato un plug-in quale Google Chrome Frame: «Con Internet Explorer 8, abbiamo compiuto significativi passi avanti per rendere il browser più sicuro per gli utenti. Dati i problemi di sicurezza con i plugin in generale e con Google Chrome in particolare, Google Chrome Frame girando come plugin raddoppia l’area di attacco per malware e script maligni. Questo non è un rischio che raccomandiamo ai nostri amici ed ai nostri familiari». A distanza di poche settimane la prima conferma.

Notizie su: