QR code per la pagina originale

Condividere le foto online con Flickr

,

La diffusione delle fotocamere digitali ha contribuito ad aumentare il volume di foto scattate, date la semplicità e l’immediatezza d’uso. Parallelamente, ormai tutti i device mobili prodotti, come cellulari e smartphone, sono dotati di ottiche integrate per immortalare gli eventi più significativi.

Il Web ci viene ancora una volta in aiuto per facilitare la condivisione di foto e video con amici e parenti, attraverso servizi che sono fruibili sia da postazioni fisse che da apparecchi mobili, riuscendo così ad aggiornare i contenuti anche quando si è in viaggio.

Flickr è uno tra i siti più popolari e dispone di un’interfaccia utente amichevole per agevolare l’attività di gestione e condivisione di immagini e filmati.

L’iscrizione richiede l’attivazione di un ID Yahoo, di cui Flickr fa parte.

È necessario, come di consueto, fornire alcuni dati personali, riguardanti nome, cognome, sesso, data di nascita, Paese e codice postale, seguiti dalla scelta di una identità costituita da indirizzo di posta elettronica (viene proposto qualche suggerimento) e da una password. L’indirizzo può essere scelto tra “yahoo.it”, “yahoo.com”, “ymail.com” e “rocketmail.com” e lascia accedere a tutti i prodotti proposti dal provider.

Per concludere la registrazione è poi necessario specificare un’email alternativa e indicare una domanda segreta con relativa risposta nel caso si dimentichi l’ID o la password, concludendo con la digitazione del solito codice di sicurezza visualizzato in uno specifico riquadro.

Al termine, si apre una pagina che riepiloga i dati del profilo e propone di provare subito il servizio. Al primo accesso viene richiesto di indicare un nome da visualizzare agli altri utenti, che può essere diverso dall’ID Yahoo scelto in precedenza. Infine, cliccando il pulsante “Crea nuovo account” si ha finalmente accesso alla pagina principale del servizio.

Il link “Personalizza il tuo profilo” permette in qualsiasi momento di apportare modifiche ai dati inseriti e di creare una “buddy icon”, una piccola immagine che serve ad identificare graficamente il proprio account.

Notizie su: