QR code per la pagina originale

Riflettere un’immagine con Gimp

,

Può capitare di avere a disposizione una foto o un’immagine che debba essere riflessa rispetto ad una determinata direzione, ad esempio quando si ha un soggetto in primo piano che sta volgendo lo sguardo verso una direzione opposta a quella desiderata.

Gimp si presta per apportare la modifica in modo immediato, attraverso lo strumento Riflessione. Caricata l’immagine, si selezioni la voce “Rifletti” presente nel sottomenù “Trasformazione” del menù “Strumenti”.

Inizialmente il comando è impostato per riflettere l’immagine lungo un’asse verticale e può quindi andare bene in situazioni simili a quelle dell’esempio descritto in precedenza. Per eseguirlo, basta cliccare una volta sull’immagine, osservando che al puntatore del mouse è agganciato un simbolo costituito da una doppia freccia orizzontale.

Visualizzando le opzioni associate allo strumento, si può facilmente cambiare l’asse da verticale a orizzontale, attraverso l’opzione disponibile nel pannello di controllo. Cliccando nuovamente una volta l’immagine, essa viene capovolta e il simbolo associato al puntatore del mouse è ora costituito da una doppia freccia verticale.

Oltre che intervenire su un’intera immagine, si può agire anche su una parte di essa, attraverso lo strumento “Selezione“. Una volta definita l’area interessata, con lo strumento rettangolare, ellittico o a mano libera, si può procedere come nel caso precedente.

Si tenga anche presente l’esistenza dei tasti di scelta rapida, utili per richiamare rapidamente funzioni del programma e far risparmiare tempo, soprattutto durante le sessioni di lavoro prolungate.

Nel caso specifico, lo strumento di riflessione è attivabile con “Maiusc + F“, lo strumento di selezione rettangolare con “R”, quello di selezione ellittica con “E” e quello a mano libera con “F”.

Notizie su: