QR code per la pagina originale

Il successore di Pineview si chiamerà Cedarview

,

In attesa di conoscere i dettagli dell’architettura Pine Trail il prossimo 21 dicembre, Intel ha già il successore di Pineview per il 2011: si chiamerà Cedarview.

Per la nuova piattaforma Cedar Trail rivolta ai netobook Atom, verrà utilizzato il processo produttivo a 32 nanometri e ci saranno interessanti novità sul piano delle memorie e del sottosistema grafico.

Intel infatti dovrebbe seguire l’approccio adottato per i core Arrandale e Clarkdale, ovvero integrare sullo stesso package sia la CPU che la GPU. Nel caso di Cedarview, si tratterà di una soluzione compatibile con le librerie DirectX 10.1, con supporto per la decodifica di flussi video in alta definizione.

È inoltre probabile il supporto per due uscite video (HDMI e DisplayPort) per realizzare configurazioni dual display, mentre il controller di memoria integrato presente in Pineview verrà aggiornato per supportare moduli DDR3 a 1066 MHz.

Per quanto riguarda invece il secondo chip della piattaforma, ovvero il southbridge, si ipotizza ancora l’impiego di Tiger Point NM10, lo stesso presente in Pine Trail. Collegato al processore attraverso una connessione DMI, Tiger Point NM10 supporta quattro slot PCI Express x4, due dischi SATA, otto uscite USB 2.0 e audio HD.

Un nuovo southbridge sarà disponibile solo nel 2013, quando Intel adotterà il processo produttivo a 22 nanometri per la nuova CPU Atom.

Notizie su: