QR code per la pagina originale

Sony gioca la carta del 3D

,

Non è ben chiaro se sia una mossa strategica per mettere sull’attenti la concorrenza, o se si tratti soltanto di una spassionata dichiarazione per scongiurare ulteriori fallimenti nel settore: fatto sta che Hiroshi Yoshioka, CEO di Sony, ha “predetto” che nell’anno fiscale 2013 il 50% delle vendite dell’azienda sarà rappresentato dalle TV con tecnologia 3D.

Secondo una recente ricerca, il 2013 dovrebbe effettivamente essere l’anno dell’avvento del tridimensionale nelle case della gente comune; nelle sale cinematografiche, invece, già da un po’ hanno iniziato a comparire le prime pellicole a tre dimensioni.

Dopo anni di incontrastato dominio nello sviluppo e distribuzione di monitor e TV di qualità, Sony ha conosciuto un periodo nero con l’avvento degli LCD, tecnologia con la quale la mega azienda non ha mai riscosso particolari successi e riconoscimenti.

Nel 3D, invece, la storia è diversa, e la multinazionale giapponese sembra avere qualche punto di vantaggio rispetto ai diretti concorrenti nello sviluppo della tecnologia, anche se Panasonic su tutte ha di recente dissotterrato l’ascia di guerra e punta al primato.

Notizie su: