QR code per la pagina originale

Office 2010 in arrivo a giugno? Intanto arrivano i dettagli sulle sei versioni della suite

,

Le tappe che prevedono il rilascio, come avvenuto nelle scorse settimane, delle versioni beta di Office 2010 si concluderanno molto probabilmente a giugno del prossimo anno, quando, secondo alcune voci riportate da Neowin.net, dovrebbe arrivare sugli scaffali dei negozi la versione definitiva della suite per la produttività di Microsoft.

Per il nuovo “pacchetto” la casa americana ha in programma di distribuire al pubblico sei diverse versioni, ognuna delle quali differirà dall’altra per il numero di funzionalità e di software integrati, in modo da offrire la massima flessibilità di scelta in base alle diverse esigenze della clientela.

Il catalogo di Office 2010 dovrebbe partire dalla più economica versione Starter, passando poi le intermedie Home and Student, Home and Business e Standard, finendo poi con le più complete Professional e Professional Plus.

Per quanto riguarda le applicazioni disponibili su Office 2010 Professional Plus ma parzialmente assenti nelle altre versioni meno costose e complete, ecco l’elenco:

  • Microsoft Access 2010;
  • Microsoft PowerPoint 2010;
  • Microsoft Word 2010;
  • Microsoft Excel 2010;
  • Microsoft InfoPath progettazione 2010;
  • Microsoft InfoPath Filler 2010;
  • Microsoft OneNote 2010;
  • Microsoft Outlook 2010;
  • Microsoft Publisher 2010;
  • Microsoft SharePoint Workspace 2010;
  • Office Communicator 2010.

Saranno distribuiti a parte invece Microsoft Project 2010 e Microsoft Visio 2010, inoltre, a quanto si apprende, ad arrivare per prima dovrebbe essere la versione di Office per Windows, mentre in seguito dovrebbe arrivare la versione riservata agli utenti Mac.

Office 2010 per Windows si potrà acquistare in versione completa o in versione aggiornamento, ovvero la distribuzione riservata a chi passerà alla nuova suite da Office 2007, mentre a livello di compatibilità sarà possibile installare il nuovo pacchetto Office su XP, Vista e Windows 7 sia in versione 32-bit sia in versione 64-bit, ma fa eccezione XP 64 bit, che pare non essere supportato.

Notizie su: