QR code per la pagina originale

Social network sempre più al femminile

,

Donne e social network: un binomio sempre più consolidato, stando a quanto emerge da uno studio condotto dalla società di ricerca Pingdom. Sono 19 i portali Web 2.0 presi in esame e, addirittura nell’84% dei casi, è il gentil sesso a rappresentarne la fetta più grande dell’utenza.

Su Facebook, per esempio, gli uomini rappresentano poco più del 40% degli iscritti. Valori simili anche per Twitter, mentre su MySpace la percentuale si riduce addirittura fino a raggiungere meno del 35%.

Xanga, Bebo e Classmates sono tra i servizi preferiti dal sempre più vasto popolo internauta al femminile, mentre l’altra metà del cielo sembra orientarsi maggiormente verso quei social network che permettono la redistribuzione dei contenuti Internet, come Reddit o Digg.

Prendendo invece in considerazione i temi più trattati in rete e la terminologia utilizzata dai navigatori, la compagnia americana Global Language Monitor ha rilevato come ormai “Twitter” sia divenuta la parola più utilizzata e ricercata su Internet, lasciandosi alle spalle persino “Obama” e “virus H1N1”.

Un Web sempre più rosa, come dimostra anche il successo riscontrato da Webnews, new entry del network e ogni giorno più esigente di strumenti che permettano di comunicare con poche, semplici parole. In questo caso, più precisamente, 140 caratteri.

Notizie su: