QR code per la pagina originale

Intel mostra la potenza di Larrabee

,

Intel, anche se un po’ alla volta, inizia a promuovere Larrabee, la sua prima GPU discreta x86, che dovrebbe essere lanciata verso la metà del prossimo anno.

Durante la conferenza internazionale SC09, dedicata al settore HPC (High Performance Computing), Justin Rattner ha mostrato al pubblico presente le prestazioni della GPU durante il test SGEMM.

SGEMM (Single precision GEneral Matrix Multiply) è un benchmark utilizzato in ambito HPC per valutare le performance durante l’esecuzione di un’operazione di moltiplicazione tra matrici.

Abilitando metà dei core nel prototipo presentato, sono stati raggiunti i 417 GFLOPS, ovvero 417 miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo. Con tutti i core attivi, Larrabee ha raggiunto gli 825 GFLOPS. In overclock, infine, è stata superata la barriera del TFLOPS, in particolare 1006 GFLOPS.

A titolo di confronto, utilizzando lo stesso test, la GeForce GTX 285 raggiunge i 425 GFLOPS, nVidia Tesla C1060 (GT200) ottiene 370 GFLOPS e AMD FireStream 9270 (RV770) i 300 GFLOPS. Non sono noti i risultati ottenuti dalle schede video desktop AMD e nemmeno il software usato per valutare le prestazioni delle Radeon HD 5000, per le quali AMD dichiara valori superiori ai 1000 GFLOPS.

Quelli mostrati da Intel sono solo i primi test eseguiti su un prototipo, ma sembra un buon inizio per poter insidiare il mercato delle GPGPU. Però per trovare i favori degli utenti, oltre alla potenza, occorre valutare quali saranno i consumi e il prezzo di vendita.

Notizie su: