QR code per la pagina originale

Intel presenta la sua CPU a 48 core

,

Intel mostra al pubblico la sua nuova CPU a 48 core, un nuovo processore definito dallo stesso produttore “single-chip cloud computer”, tanta sembra essere la somiglianza di questa potente CPU con una rete dedicata al cloud computing.

In effetti il paragone non sembra così velleitario, date le enormi potenzialità mostrate dal nuovo chip, con una capacità di calcolo superiore da 10 a 20 volte a quella fornita dalle attuali soluzioni in commercio.

I computer del domani punteranno verosimilmente sul multi-core e non è un caso, infatti, se il prototipo mostrato da Intel ha una struttura composta da 24 processori dual core connessi tra loro tramite un sistema che consente il passaggio di dati ad una banda di ben 256 GB/s.

Tante qualità però non dovrebbero incidere troppo sui consumi, se è vero quanto dichiarato dal colosso americano riguardo il dispendio energetico previsto, pari a un range che va da 25 a 125 Watt a seconda del modello.

Analogamente interessante è la rete high-speed integrata nel chip che, proprio come avviene per una rete di computer, consentirà la condivisione di dati tra i 48 core della CPU in maniera estremamente veloce e funzionale, ma sarà presente anche un controller per la memoria integrato in grado di gestire fino a 64GB di memoria DDR3 four-channel.

La nuova CPU a 48 core promette quindi esperienze e prestazioni molto interessanti, di certo ci vorrà ancora diverso tempo prima della sua produzione, ma se le premesse sono queste sarà interessante vedere l’evoluzione dei sistemi di calcolo dei computer del domani.

Notizie su: