QR code per la pagina originale

Scarsissimo appeal per l’iPhone cinese

,

La Cina è sicuramente un grandissimo mercato tecnologico in continua espansione e, per questo, Cupertino ha deciso di investire distribuendo il proprio smartphone, nella speranza di raggiungere un bacino di utenza potenzialmente illimitato. I dati sulle vendite, tuttavia, dimostrano come iPhone non sia gradito dalla popolazione cinese: il più grande rivenditore online della nazione ha venduto solamente cinque melafonini.

Taobao.com, l’equivalente asiatico di eBay, ha riscontrato uno bassissimo appeal per iPhone: nell’ultima settimana, il portale di e-commerce è riuscito a piazzare solo due iPhone 3G da 8GB e tre da 16GB.

Questi scarsi risultati vengono confermati dai dati di China Unicom, il partner ufficiale per la distribuzione del melafonino sul territorio, che dai primi di novembre ha venduto all’incirca 5000 dispositivi. Per contro, il lancio di iPhone sul mercato sudcoreano ha ottenuto ottimi risultati, con più di 60.000 modelli acquistati in fase di pre-ordine.

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare, il mercato cinese ha deciso di snobbare iPhone a causa delle limitazioni imposte dalla censura di Pechino. La mancanza del supporto alle reti WiFi, infatti, ha indispettito i consumatori che si sono sentiti utenti di seconda classe rispetto al resto del mondo.

Notizie su: