QR code per la pagina originale

Per le news Google riparte da Living Stories

Google ha presentato Living Stories, un nuovo servizio per raccogliere in un unico spazio online le notizie e gli aggiornamenti intorno ai principali fatti della giornata. Il sistema potrebbe offrire nuovi spunti per il dibattito sull'informazione online

,

Mentre il comparto dell’editoria si interroga sulle nuove strategie da adottare per rendere maggiormente redditizia e sostenibile l’informazione in Rete, Google ha da poco presentato una nuova soluzione per raccogliere in un unico spazio online le news e gli aggiornamenti dei fatti più importanti della giornata. Battezzato Living Stories, l’innovativo servizio è stato messo a punto dai Google Labs in collaborazione con due importanti testate statunitensi, il New York Times e il Washington Post.

«Il risultato di questo esperimento è il prototipo Living Stories, un sistema che presenta nuove soluzioni per interagire con le notizie e con la qualità dell’informazione che ci si aspetta dai giornalisti del New York Times e del Washington Post» si legge in un post da poco pubblicato nel blog ufficiale di Google. L’idea alla base di Living Stories è legata alla possibilità di offrire agli utenti un nuovo sistema rapido e intuitivo per rimanere informati sulle notizie maggiormente rilevanti.

«Solitamente, un articolo di giornale inizia proponendo le notizie più importanti e interessanti, per poi proseguire con ulteriori informazioni di minore importanza. Le informazioni presenti negli articoli precedenti vengono spesso ripetute in ogni nuovo pezzo online, e il medesimo articolo viene riproposto a tutti compresi coloro che lo hanno già letto. Living Stories tenta un approccio diverso che si basa sui vantaggi delle pubblicazioni online. Il servizio raccoglie la copertura di un fatto in un’unica pagina dinamica con una URL univoca» prosegue il post.

Come suggerisce il nome, Living Stories offre una copertura in tempo reale dello sviluppo delle vicende. Oltre a raccogliere in un’unica pagina le informazioni, il sistema è in grado di riconoscere gli aggiornamenti e di metterli in evidenza, risparmiando all’utente la ricerca manuale delle ultime novità su un dato fatto. Living Stories segnala al lettore le principali novità e tiene traccia degli aggiornamenti letti e delle notizie ancora da leggere. Una soluzione che permette all’utente di risparmiare tempo e di rimanere aggiornato con facilità e maggiore tempismo.

Le pagine del nuovo servizio, al momento molto pulite e chiare, offrono in primo luogo un riassunto della notizia per consentire al lettore di inquadrare rapidamente l’argomento. Una linea temporale consente di visualizzare l’andamento del fatto monitorato e le novità introdotte sul tema giorno dopo giorno, mentre la sezione seguente offre un elenco degli articoli pubblicati sulla vicenda in ordine cronologico. Alcuni filtri permettono di accedere ai soli articoli, alle principali citazioni, alle immagini, ai filmati e alle altre risorse legate alle notizie monitorate tramite Living Stories. I singoli aggiornamenti possono essere visualizzati sullo spazio online, oppure sul proprio reader tramite un feed RSS o nella propria casella email attraverso l’utilizzo di un Google Account.

Nel corso dei prossimi mesi, il sistema sarà ulteriormente rifinito sulla base dei suggerimenti e delle informazioni fornite dagli utenti. Gli sviluppatori di Mountain View hanno, inoltre, espresso l’intenzione di mettere a disposizione degli editori online una serie di strumenti per realizzare nuove soluzioni compatibili con Living Stories per veicolare i loro articoli in Rete. L’innovativo servizio potrebbe offrire nuovi spunti per il delicato dibattito sul destino dell’informazione online.