QR code per la pagina originale

Bethesda perde la causa contro Interplay per i diritti su Fallout Trilogy

La corte federale si è pronunciata infine a favore di Interplay

,

Il giudice di una corte federale americana Deborah K. Chasanow ha negato il ricorso in giudizio a Bethesda Softworks contro Interplay, relativamente alla licenza sulla trilogia di Fallout.

L’intenzione di Bethesda Softworks era quella di impedire che Interplay, precedente detentore dei diritti di distribuzione sul marchio “Fallout“, continuasse a percepire una rendita dalla vendita dei singoli episodi della serie videoludica o della trilogia intera in un unico pack.

In considerazione del rifiuto da parte del summenzionato giudice, Interplay potrà continuare a vendere il bundle della trilogia di Fallout e i singoli episodi, oltre a continuare a lavorare sul nuovo MMO in progetto (denominato provvisoriamente Project V13), nonostante l’acquisto del brand “Fallout” da parte di Bethesda, avvenuto nel 2007 per un totale di 5,75 milioni di dollari.

Secondo Bethesda, l’uscita del bundle Fallout Trilogy da parte di Interplay, potrebbe, più o meno consapevolmente, trarre in inganno gli utenti, i quali potrebbero acquistare la suddetta trilogia pensando si tratti invece di Fallout 3.

Già lo scorso mese, Bethesda aveva iniziato una campagna contro Interplay al fine di screditarla presso compagnie quali Good Old Games e Game Tap, alle quali la casa della serie The Elder Scrolls aveva riferito che Interplay non possedeva più alcun diritto sul marchio Fallout.

Notizie su: