QR code per la pagina originale

Soluzioni antivirus gratuite per Windows

,

Internet è un mezzo importantissimo per la comunicazione, entrato di diritto nell’interazione di tutti i giorni.

La navigazione, tuttavia, ci può esporre a rischi quali virus, trojan e malware, in particolare quando viene utilizzato un sistema operativo della famiglia Windows.

I software antivirus di natura commerciale, ad esempio la suite Norton, sono sicuramente adatti a proteggere il nostro PC, ma spesso richiedono risorse hardware elevate e non sono decisamente economici.

Da anni, esistono le più svariate soluzioni gratuite per risolvere i problemi legati ai virus e, fortunatamente, molte di queste applicazioni non hanno nulla da invidiare ai propri concorrenti commerciali.

Fra tutti i software antivirus presenti in Rete, i tre più famosi sono sicuramente Avast!, AVG e Antivir. Di recente, ha riscosso un certo successo una distribuzione libera e completamente Open Source: ClamWin.

Avast!, Avg e Antivir consentono la scansione real time del proprio sistema, garantendo un livello di protezione sempre costante.

La scelta fra uno dei tre software risponde alle risorse hardware del proprio computer: Avast! non è consigliato per macchine dotate di memoria RAM molto bassa, AVG, per contro, è abbastanza leggero ma offre un livello di protezione minore. Infine, Antivir si presenta in una versione ridotta e limitata rispetto alla propria controparte a pagamento.

Per un uso domestico, tuttavia, una qualsiasi fra queste alternative può fornire un’adeguata protezione dalle minacce della Rete.

ClamWin, a differenza dei precedenti, è un antivirus completamente libero: la community di sviluppatori e di utenti collaborano attivamente per la gestione dei principali attacchi malevoli. Il programma, tuttavia, non fornisce una scansione in real time dei file: è l’utente stesso a dovere, di volta in volta, avviare manualmente la scansione dei propri documenti.

Questa soluzione risulta perfetta per chi utilizza hardware datato, o per tutti coloro che non vogliono costantemente dedicare parte delle proprie risorse alla protezione antivirus.

Notizie su: