QR code per la pagina originale

Microsoft: si, abbiamo copiato Plurk

,

Dopo l’accusa di Plurk a Microsoft, l’azienda di Redmond è corsa ai ripari analizzando la situazione e ammettendo di aver copiato parte del codice del sito per il suo servizio Juku.

Secondo Plurk, Microsoft ha rubato il codice che sta dietro al servizio di microblogging, clonandolo per il sito Juku in Cina. Accusa che si è rivelata fondata, costringendo Microsoft a sospendere il sito nella notte di lunedì.

La colpa di questo spiacevole inconveniente sarebbe del partner che sta dietro allo sviluppo del sito Juku. Microsoft ha quindi dichiarato che la sospensione di Juku sarebbe a “tempo indeterminato”, assumendosi le responsabilità e scusandosi con Plurk.

Attualmente Plurk non ha detto quali sarebbero le azioni legali contro Microsoft.

Notizie su: