QR code per la pagina originale

I DLC di Assassin’s Creed 2 facevano parte del gioco originale

Le parti sono state tagliate per i limiti di tempo

,

I contenuti aggiuntivi di Assassin’s Creed 2 chiamati “La battaglia di Forlì” e “Il Falò delle Vanità“, annunciati di recente e previsti in uscita rispettivamente a fine gennaio e fine febbraio, originariamente erano stati inclusi nel disco di gioco, ma sono poi stati tagliati appositamente per essere trasformati in contenuti aggiuntivi col proposito di rilasciarli, poi, via digital delivery.

Ubisoft rende nota la sempre più discussa questione, che di certo darà nuovamente avvio ad aspre polemiche, tramite il direttore creativo del titolo, Patrice Desilets, che sulle pagine di Kotaku ha affermato che c’erano già, a loro parere, troppe cose da fare e che i contenuti presenti fossero più che sufficienti per soddisfare le attese dei giocatori e che ripagassero appieno i 60€ da loro spesi.

Per questo motivo la società francese ha deciso di rilasciare i due DLC a parte. Sarebbe stato gradito renderli disponibili gratuitamente, ma è già stato annunciato che saranno scaricabili al costo di 9€ complessivi.

Notizie su: