QR code per la pagina originale

Un flash LED sulla prossima generazione di iPhone?

,

Sebbene la fotocamera da 3,2 Metapixel dell’iPhone 3GS garantisca fotografie di qualità più che ragionevole, una sua grave lacuna rispetto alla concorrenza è, storicamente, l’assenza di un qualche tipo di flash per illuminare gli scatti più scuri. Ora, però, pare che Cupertino voglia porre un rimedio alla questione e starebbe facendo incetta di moduli flash LED da inserire nei propri telefoni.

Il numero dei moduli flash per fotocamere mobili acquistati da Apple sembra superare le 10 milioni di unità, e un approvvigionamento tanto sostanzioso fa pensare subito all’iPhone di prossima generazione (iPhone 4G) atteso per questa estate. Infatti, al di là dei pur apprezzabili sforzi compiuti da Cupertino per migliorare la resa cromatica degli scatti su iPhone, tanto dal punto di vista hardware che software, l’assenza di un sistema di illuminazione adeguato rischiava di abbassare il livello della qualità percepito dagli utenti.

In effetti, la concorrenza si è già attrezzata da tempo, e competitor del calibro di Palm Pre, Motorola Droid e persino Google Nexus One possiedono tutti un poderoso flash corroborato, in qualche caso, da sensori da 5 Megapixel.

Dato l’elevato numero di componenti in gioco, c’è anche un altro prodotto che potrebbe beneficiare immensamente della novità ed è sicuramente l’iPod touch. Negli utlimi tempi, sulla questione si sono accavallati diversi rumor, e probabilmente l’aggiunta di una fotocamera e di un microfono integrati rappresentano un traguardo inevitabile per un dispositivo che è sempre più completo e funzionale.

L’uso di un flash basato su tecnologia LED, standard de facto nel mondo mobile, consente di abbattere drasticamente i consumi, limitare i problemi di interferenza e soprattutto ridimensionare l’ingombro derivante dalla componentistica. Al momento, sembra che Apple si sia rivolta a Philips per la fornitura dei suoi ottimi Flash LUXEON LED, che dovrebbero venir abbinati alle lenti CMOS da 5 Megapixel prodotte da Omnivision.

Notizie su: