QR code per la pagina originale

Skype, come funziona e a cosa serve

,

Non tutti conoscono Skype, un ottimo programma VoIP (Voice over Internet Protocol, ovvero la tecnologia per la trasmissione di conversazioni voce via Internet) semplice e gratuito, dotato di un’incredibile molteplicità di funzioni e adatto, per tali motivi, non solo a singole persone ma anche ad enti e aziende.

Oltre a disporre di servizi di messaggistica istantanea, il software permette di chiamare gratuitamente altri clienti Skype e lo stesso vale per le videochiamate con la webcam, le chat o l’invio di file. Inoltre, è possibile chiamare telefoni fissi e cellulari usufruendo di tariffe bassissime, disponibili anche all’estero, che consentono di effettuare in un attimo telefonate gratuite in tutto il mondo.

Con il rilascio delle versioni più recenti sono state poi introdotte molte, interessanti, novità: tra le tante si segnalano l’interfaccia grafica rinnovata che consente un immediato utilizzo anche ai neofiti, il supporto video ad alta risoluzione (con dimensioni fino a 640×480), una qualità delle videochiamate migliorata e l’introduzione delle categorie. Molto utile anche la funzione della condivisione dello schermo con gli altri contatti, anche se questi ultimi utilizzano un’altra piattaforma, come ad esempio Mac.

Per utilizzare il programma al massimo delle sue funzionalità occorre disporre di un PC dotato di un microfono e di un sistema multimediale, nonché ovviamente di una connessione ad Internet (preferibilmente a banda larga).

Per installare Skype basta scaricarlo, installarlo, crearsi un nome utente e aggiungere alla rubrica dei contatti il nome utente di chi vogliamo chiamare (o il numero telefonico fisso o mobile, nel caso in cui volessimo telefonargli). Il programma non richiede riconfigurazioni di firewall o router per funzionare.

L’espansione di Skype, dato il suo successo, si nota mese dopo mese e il software, oltre che ad essere disponibile anche nella sua versione mobile per smartphone (ma non solo), arriverà anche nei salotti di casa: sfruttando i televisori HD, una webcam e la banda larga, sarà nel corso del 2010 possibile chiamare con Skype direttamente stando seduti sul divano.

Notizie su: