QR code per la pagina originale

nVidia, il cinema e le tecnologia 3D

,

Il numero delle sale cinematografiche in grado di proiettare pellicole in 3D aumenta di continuo e l’arrivo di produzioni hollywoodiane come l’acclamato Avatar di James Cameron, che proprio della terza dimensione fanno uno dei loro punti forti, spingerà senza dubbio questa nuova tecnologia ad approdare presto anche nel mercato consumer.

Parlare di “nuova tecnologia”, in realtà, non è del tutto corretto. Fin dall’ultimo scorcio degli anni ’90 è possibile rinvenire tracce di alcuni dispositivi pensati proprio per offrire la possibilità di godere di contenuti e videogames in 3D. Uno dei pionieri, in questo campo, è senza dubbio nVidia.

Nella sempre più ferrata battaglia con il rivale storico Ati, l’azienda di Santa Clara potrà dunque contare su un’esperienza più che decennale nell’ambito della produzione di sistemi 3D, mentre il concorrente canadese sembra destinato a dover lavorare alacremente per recuperare il terreno perduto.

Uno dei dispositivi più recenti di nVidia, accolto con grande entusiasmo dalla community di sviluppatori, risponde al nome di 3D Vision, che consente di godere di immagini tridimensionali stereoscopiche ad alta definizione. L’unico limite di una simile soluzione, risiede nell’esigenza di un monitor che supporti una frequenza di aggiornamento pari a 120 Hz, di certo non molto diffusi nell’utenza domestica.

Notizie su: