QR code per la pagina originale

Apple: è un trimestre da record

,

Che le cose andassero bene, per Apple era cosa abbastanza scontata… ma i risultati fiscali relativi al primo trimestre, presentati ieri, hanno davvero sorpreso in positivo, andando oltre le già ottime previsioni degli analisti.

Complici anche il periodo natalizio e del Ringraziamento (il primo trimestre fiscale coincide con gli ultimi tre mesi dell’anno solare appena trascorso), Apple realizza il periodo fiscale migliore di sempre: il fatturato si avvicina ai 16 miliardi di dollari (15,68) e la liquidità sale così a 5,8 miliardi di dollari, con un margine di guadagno del 40,9% (+6,2% rispetto ad un anno fa).

I numeri dicono: 21 milioni di iPod, 8,7 milioni di iPhone, 3,36 milioni di Mac venduti tra ottobre e dicembre 2009. Tranne il dato di vendita degli iPhone (ci si aspettava qualcosa in più di 9 milioni di esemplari) si tratta di risultati che superano le aspettative e che consentono profitto netto di 3,38 miliardi di dollari, ovvero 3,67$/azione.

Degno di nota è poi il fatto che Apple non va bene solo in America, anzi: il 58% del fatturato proviene dal mercato internazionale.

La presentazione dei risultati fiscali (disponibile in formato Quicktime a questo indirizzo) è stata anche l’occasione per un inaspettato comunicato stampa da parte di Steve Jobs che ha detto, secondo quanto riportato da Macity:

I prodotti che abbiamo in animo di rilasciare quest’anno sono molto robusti, a cominciare da questa settimana con un nuovo prodotto di primaria importanza sul quale contiamo moltissimo

Al solito, non c’è il benché minimo indizio su quali possano essere i nuovi prodotti. Traspare invece, il grande orgoglio di Steve, nel preannunciare quello che ormai tutti sanno essere il Tablet.

Notizie su: