QR code per la pagina originale

iPhone SDK 3.2: il VoIP over 3G è servito

,

Per lungo tempo inviso agli agli operatori, il VoIP over 3G entra ufficialmente a far parte del mondo di iPhone e, novità delle scorse ore, di iPad. Il nuovo SDK 3.2 beta rilasciato per l’occasione, infatti, introduce silenziosamente la possibilità di effettuare chiamate VoIP anche in mobilità.

Le implicazioni e la portata di tali novità sono facilmente ravvisabili da chiunque. D’ora in avanti, le applicazioni come Skype potranno avvantaggiarsi della connessione 3G presente sugli ultimi modelli di iPhone e le versioni di punta dell’iPad per instradare chiamate ad altri dispositivi e telefoni nel mondo, il tutto spendendo pochissimo o addirittura gratis.

A livello hardware, l’iPad è dotato di microfono, casse e minijack: non gli manca praticamente nulla per essere un equivalente ipertrofico dell’iPod touch o dell’iPhone. Oltretutto, a differenza di quest’ultimo, c’è da considerare che il dispositivo è sbloccato (funziona quindi con qualunque operatore) e che non impone obblighi contrattuali. Almeno negli Stati Uniti, ciò potrebbe fare la differenza a traghettare parecchi potenziali acquirenti iPhone all’iPad, decisamente più economico nel lungo termine.

Al momento, l’unica applicazione ad essere stata aggiornata per supportare il VoIP over 3G è iCall, gratuitamente scaricabile seguendo questo collegamento ad App Store. Altre dovrebbero seguire a ruota in brevissimo tempo, compreso Skype. A riguardo Peter Parks, un membro del Team Skype, ha dichiarato che una versione del software con supporto al VoIP over 3G è già pronta da diverso tempo e che aspettavano solo il via. E il via è appena stato dato.

Notizie su: