QR code per la pagina originale

Google ricorda Norman Rockwell

,

Come consuetudine, Google non manca mai di modificare la propria home page in occasione di importanti eventi o ricorrenze. La stessa cosa il popolare motore di ricerca l’ha fatta oggi, modificando il proprio logo per ricordare il pittore e illustratore americano Norman Rockwell.

Per l’occasione in cui ricorre la nascita dell’artista, nato appunto il 3 febbraio del 1894, il logo di Google diventa quindi un’illustrazione, con la seconda “o” che assume le sembianze del sole verso cui guardano i due bambini seduti e abbracciati raffigurati di spalle.

Il logo assomiglia così ad un quadretto che pare riassumere in pieno l’atmosfera tipica di molti disegni del pittore americano, uno stile molto apprezzato definito dai critici “realismo romantico” e molto amato negli USA, dove Rockwell raggiunse una grande popolarità anche grazie alle oltre 300 copertine da lui disegnate per il The Saturday Evening Post, con cui collaborò per vari decenni.

Piccola curiosità, che non può non richiamare alla mente la recente diatriba tra Google e la Cina riguardo la censura, è quella legata ad una serie di quadri che l’artista americano dipinse nel mezzo della Seconda Guerra Mondiale ispirandosi al discorso sulle quattro libertà fondamentali tenuto da Roosevelt, una serie di opere chiamata The Four Freedoms (Le Quattro Libertà) e ancora straordinariamente d’attualità anche in epoca di Internet e nuovi mezzi d’espressione che non dovrebbero vedere, almeno in teoria, barriere tra i vari paesi.

Notizie su: