QR code per la pagina originale

Anche Hitler vuole l’ADSL a Vazzola

,

Il digital divide è un grosso problema per il nostro Paese, ne abbiamo parlato tante volte, e abbiamo anche rilevato come non ci sia una particolare fretta nel porre una veloce soluzione. L’impossibilità di accedere alla banda larga e dunque di disporre dell’accesso alla nuove tecnologie è un freno allo sviluppo sia sociale che economico, tutte limitazioni inaccettabili per un Paese moderno come il nostro.

Ma se le istituzioni spesso latitano, i cittadini si danno comunque da fare nel sensibilizzare i media sul loro problema.

In questi giorni hanno avuto l’onore delle prima pagine dei giornali i cittadini di Vazzola, un piccolo comune del trevigiano che si stanno battendo da tempo per poter disporre di un accesso a banda larga.

I cittadini raccolti in un comitato pro banda larga non riuscendo ad ottenere particolari riscontri percorrendo le classiche vie, hanno deciso di scegliere una strada comunicativa molto forte che gli ha fatti conoscere in tutta Italia.

Hanno dunque inviato su YouTube una versione doppiata del famoso film “La caduta” di Oliver Hirschbiegel che racconta degli ultimi giorni di vita di Hitler. Ed è proprio lui, l’ex dittatore tedesco, a raccontare (doppiato) dei disagi e dei problemi della comunità di Vazzola.

Una scelta di comunicazione corretta che ha ottenuto già quasi 40.000 visualizzazioni tanto da (come abbiamo detto) ottenere un risalto quasi nazionale.

Agli abitanti di Vazzola va un grande applauso per la tenacia e un suggerimento. Sebbene l’ADSL non arrivi e il wireless della città non garantisca nulla (come dicono nel video), risultano essere comunque coperti tranquillamente da un noto e molto apprezzato servizio di connettività wireless su Hiperlan.

Per ragioni ovvie non possiamo fare pubblicità, ma ne abbiamo parlato molte volte anche qui. “In bocca la lupo”…

Notizie su: