QR code per la pagina originale

Google vuole abbattere le barriere linguistiche con un traduttore per cellulari

,

Grandi novità si prospettano in casa Google, novità che potrebbero davvero portare una rivoluzione tangibile per quanto riguarda la comunicazione. Il colosso starebbe addirittura preparando un software di traduzione istantanea che dovrebbe permettere di parlare al telefono con un qualsiasi interlocutore straniero e capirsi al volo.

Il cellulare lavorerà come se fosse un interprete: analizzerà, infatti, le parole dell’interlocutore fino a comprendere il significato della frase, traducendo simultaneamente il contenuto nella lingua di destinazione.

Sarà necessario lavorare anche ad un sistema di riconoscimento vocale pressoché perfetto, e Google conta di farlo nel giro di pochi anni, forse due. L’obiettivo è quello di renderlo funzionale, sebbene le difficoltà che si incontreranno non saranno poche: ognuno possiede un suo accento e inserirli tutti nel database del sistema sarebbe pressoché impossibile.

Il progetto è di estremo interesse e sarà curioso vedere come si evolverà. Del resto, il colosso ha in passato creato Strumenti per le Lingue, un sistema automatico per la traduzione di testi in tempo reale via Internet, che oggi copre ben 52 lingue. Senza contare inoltre il sistema di riconoscimento vocale che permette, a chi telefona, di avviare delle ricerche online solamente pronunciando la parola interessata, senza la necessità di digitarla.

Lo scopo attuale è dunque quello di unire le due tecnologie e raffinarle. Ci riuscirà il colosso di Mountain View?

Notizie su: