QR code per la pagina originale

Microsoft porta Bing su Facebook

,

Bing arriva su Facebook e lo fa con una decisione e una convinzione che forse non tutti, soprattutto dopo la scelta di togliere a Microsoft il compito di effettuare la raccolta pubblicitaria del social network, si aspettavano.

Si potrebbe dire insomma che Microsoft, uscita dalla porta principale di Facebook, sia rientrata dal portone, vista l’importanza dell’accordo stretto tra le parti con lo scopo di portare le ricerche di Bing sul social network più conosciuto del Web.

A quanto si evince dai commenti dei diretti interessati, la partnership non si limiterà semplicemente a integrare Bing su Facebook come motore di ricerca predefinito, ma si estenderà in maniera più profonda con i meccanismi che regolano le ricerche sulle milioni di pagine del sito, con l’obiettivo, che poi conferma lo slogan che ha accompagnato il motore di ricerca di Redmond fin dalla sua nascita, di “aiutare gli utenti a compiere le loro scelte”.

Per Microsoft questo è certamente un bel colpo, perché portare Bing nell’esperienza Web di milioni di utenti nel mondo potrebbe consentire al gruppo americano di avere un asso nella manica nel difficile compito di rubare quote di mercato al quasi monopolista del settore, ovvero a Google.

I primi commenti provenienti dalle parti in causa sembrano parecchio promettenti, anche se gli effettivi vantaggi per gli utenti di Facebook si potranno verificare soltanto quando la partnership sarà pienamente operativa e Bing sarà stato quindi implementato sul social network in tutte le sue funzioni, cosa che richiederà anche dei mesi prima del suo completamento.

Notizie su: