QR code per la pagina originale

YouTube passa all’IPv6

,

Come sappiamo gli IP del vecchio standard IPv4 stanno scarseggiando, tanto che il famoso passaggio al nuovo standard IPv6, più volte annunciato, è fissato per l’anno 2011 (se tutto andrà bene). Tuttavia c’è chi ha voluto anticipare i tempi sia per la sua natura di innovatore, sia per necessità tecniche.

Parliamo di Google, e del suo famosissimo servizio di video community YouTube. Google ha iniziato a migrare tutta la piattaforma video su questo nuovo standard anticipando i tempi. Sebbene la notizia rimarchi ancora una volta la volontà di innovare, in realtà molto probabilmente c’è anche la necessità di rendere più efficiente una piattaforma in costante vertiginosa crescita.

In ogni caso fa piacere che si ritorni a parlare di IPv6 dopo parecchi mesi di silenzio e fa piacere constatare che i giganti dell’informatica mondiale stiano lavorando per adeguarsi il più velocemente possibile per il passaggio al nuovo standard.

In ogni caso per noi utenti finali non cambierà nulla, continueremo ad utilizzare YouTube normalmente anche se l’infrastruttura server che sta alle spalle del servizio subirà alcune modifiche perché l’IPv6 riguarderà la rete interna di YouTube.

Per chi volesse invece già “assaggiare” completamente la nuova infrastruttura di rete, è possibile accedere all’URL ipv6.google.com, ma solo ovviamente se utilizzate anche voi il nuovo standard IPv6.

Notizie su: