QR code per la pagina originale

X2 lancia iTablet, nuovo concorrente dell’iPad con Windows e GNU/Linux

,

Che Apple abbia lanciato una nuova tendenza, quella dei tablet, con il suo neo annunciato iPad, non vi è ormai alcun dubbio. Varie società hanno infatti sin da subito seguito la scia del nuovo e atteso prodotto annunciando i propri tablet, nel tentativo di inserirsi in questo nascente mercato che entro il 2014 dovrebbe avere un valore stimato di ben 20 miliardi di dollari.

L’ultimo prodotto che in tal senso cercherà di concorrere con l’iPad proviene da X2, società del Regno Unito, che ha annunciato oggi iTablet (uno dei nomi attribuiti all’iPad dai rumor), un nuovo dispositivo che a primo acchitto si prospetta tecnologicamente piuttosto interessante.

Dalle dimensioni contenute, di 252x192x35mm, l’iTablet peserà 1.1 Kg. Al suo interno troveranno posto un processore Intel da 1,6 Ghz (forse della famiglia Atom), 1 GB di RAM e un hard disk da ben 250 GB, supporto al 3G e alla connettività WiFi e Bluetooth. Dotato di uno schermo multitouch da 10,2 pollici o, nella versione alternativa, da 12,1″, l’iTablet è un prodotto adatto a qualsiasi uso e si fa forte di tre porte USB 2.0, un’uscita HDMI e una fotocamera da 1,3 Megapixel, caratteristiche che com’è noto non sono state inserite nell’iPad.

La differenza potrebbe farla anche il sistema operativo. In iTablet verranno inseriti Windows 7 o GNU/Linux, OS conosciuti e utilizzati da una gran fetta di utenza. Via al supporto Flash, dunque, altra caratteristica assente nella concorrenza.

Il lancio è previsto per aprile 2010 in una vasta gamma di colori (anche metallizzati) tra cui bianco, grigio, rosa, blu, rosso, giallo e nero. Non si hanno tuttavia informazioni riguardanti i prezzi relativi a entrambe le versioni annunciate.

Notizie su: