QR code per la pagina originale

Il Mobile World Congress premia Steve Jobs

,

Un altro riconoscimento si aggiunge alla fiorente carriera di Steve Jobs, l’insostituibile iCeo Apple: il Mobile World Congress di Barcellona gli ha conferito il premio di Mobility Person of The Year, per il suo profuso impegno nello sviluppo del mondo mobile.

Le innovazioni Apple in campo mobile, infatti, rappresentano il punto di convergenza per l’intero settore mondiale, spingendo le aziende concorrenti ad adottare le funzioni introdotte da Cupertino, ormai divenute uno standard largamente utilizzato.

Il riferimento è più che diretto a iPhone e, in misura minore, al recentissimo iPad. Il melafonino, infatti, ha completamente stravolto il ruolo dello smartphone e della comunicazione mobile. App Store, inoltre, ha saputo dar linfa vitale ad un settore, quello dell’intrattenimento portatile, che da tempo stava cercando una propria affermazione. iPhone è, a tutti gli effetti, il motore trainante dell’intera produzione mondiale di dispositivi mobili.

Non sono, inoltre, mancati riferimenti all’intera carriera di Jobs, con citazioni degli altri prodotti che hanno saputo innovare la tecnologia mondiale. Ad esempio, è stato ricordato come una delle invenzioni più importanti della nostra storia, ovvero il linguaggio HTML, sia stata sviluppata da Tim Berniers Lee su un computer NeXT, la società che ha visto Steve Jobs fra i fondatori durante la sua assenza da Apple. Il fatto curioso è che, così come ricorda il presentatore della premiazione Stephen Fry, i due non hanno mai avuto modo di incontrarsi.

Né Steve Jobs né nessun altro rappresentante Apple, come ormai consuetudine, era presente alla kermesse di assegnazione dell’importante titolo.

Notizie su: