QR code per la pagina originale

Google Buzz non si scontrerà con Facebook e Twitter

,

Parlando del neonato Buzz, i paragoni con altri social network sembrano inevitabili, ma stando a quanto dichiarato da Bradley Horowitz, un dirigente Google, il servizio non andrà a scontrarsi con titani come Facebook e Twitter, anzi, sarà in grado di incorporarne i contenuti, per offrire ai propri utenti una piattaforma ideale per la comunicazione e le conversazioni.

Rispondendo alle domande poste dalla redazione di eWeek, Horowitz sembra non avere dubbi:

Google Buzz sarà un concorrente per Facebook e Twitter?

Assolutamente no, rappresenterà un nuovo tipo di comunicazione in Rete, andando a posizionarsi in un ambito oggi ancora inesplorato. Buzz è una piattaforma in continua evoluzione e, nonostante il suo lancio sia avvenuto da pochi giorni, l’accoglienza degli utenti è stata eccellente.

Sempre in merito alle peculiarità del servizio, Horowitz procede:

Non si tratta soltanto di aggiornare il proprio stato o di controllare quello degli altri, ma di interagire in modo attivo nelle discussioni, coinvolgendo gli interessati. Credo che sia questa la caratteristica che identifica Buzz. Penso inoltre che la gente si stia pian piano rendendo conto delle potenzialità che la nostra piattaforma offre loro, in termini di qualità della comunicazione.

La filosofia “open” di Buzz prospetta interessanti evoluzioni, ma la nuova piattaforma di Google dovrà saper guadagnare la fiducia degli utenti, dopo i primi problemi sorti al lancio, in merito a minacce per la privacy delle caselle GMail e al dilagante spam.

Notizie su: