QR code per la pagina originale

Il chip A4 dell’iPad è costato 1 miliardo di dollari

,

Secondo le informazioni raccolte dal New York Times, lo sviluppo del chip A4 integrato nell’iPad e disegnato internamente a Cupertino in seguito all’acquisizione di PA Semi avrebbe pesato sui bilanci di Cupertino per ben 1 miliardo di dollari.

Il giornale analizza la possibilità che altre società possano decidere di battere la strada intrapresa da Apple, con un chip proprietario e ottimizzato ma anche estremamente costoso:

Al contempo, Apple, nVidia e Qualcomm stanno progettando le proprie varianti di chip mobili basati su ARM che saranno poi prodotte dalle società partner. Anche senza investimenti diretti in fabbriche apposite, creare da zero un chip per smartphone può costare qualcosa come 1 miliardo di dollari.

Ovviamente i costi sono destinati a salire se, oltre al chip, Cupertino desiderasse assemblarsi anche l’intero chipset; in questo caso probabilmente bisognerebbe valutare l’effettiva portata del vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza, ma ci sono anche altre implicazioni. Ad esempio, questo approccio consente ad Apple di tenere saldamente in pugno il futuro delle proprie piattaforme, così da non dover più dipendere da un unico fornitore come già accaduto durante la transizione forzosa da PowerPC ad Intel.

Notizie su: