QR code per la pagina originale

Trenitalia e Telecom, accordo ad alta velocità

Trenitalia e Telecom Italia hanno firmato un accordo che permetterà agli utenti del Frecciarossa di viaggiare ad alta velocità mentre navigano ad alta velocità. Potenziate le strutture lungo le tratte e disponibile la copertura Wifi delle carrozze

,

Ad alta velocità, in treno come sul Web. L’accordo tra Trenitalia e Telecom Italia viaggia su questo principio, trovando nell’unione delle due offerte un valore aggiunto in grado di restituire grandi opportunità in modo particolare per quanto concernente il mondo business.

L’ufficializzazione tramite un comunicato sul sito Trenitalia: «A bordo dei Frecciarossa sarà presto possibile telefonare e navigare in internet senza più alcun problema. Arrivano l’accesso al web in banda larga, la connessione WiFi, una migliore ricezione telefonica e nuovi servizi d’intrattenimento e d’informazione a bordo treno. Queste le novità che l’estate porterà sui Frecciarossa, grazie all’accordo siglato oggi da Telecom Italia e Ferrovie dello Stato. A firmarlo, gli amministratori delegati dei due gruppi, Franco Bernabè e Mauro Moretti».

Dal punto di vista tecnico trattasi di un investimento plurimilionario finalizzato alla «realizzazione di una infrastruttura radiomobile di nuova generazione lungo i 900 km della linea AV da Torino a Napoli e la contemporanea dotazione dei necessari ripetitori con cablaggio Wi-Fi a bordo dei Frecciarossa. A partire da aprile Telecom Italia, Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana inizieranno le installazioni che si concluderanno entro la fine del 2010». Metà flotta sarà abilitata entro l’anno, la parte restante entro il 2011.

Ad opere completate i passeggeri del Frecciarossa potranno navigare o tramite chiavette UMTS, oppure tramite il sistema WiFi di bordo «con la garanzia della continuità delle connessioni ed elevati standard qualitativi». Miglior ricezione, migliore navigazione, nessuna interruzione nelle gallerie: il servizio è garantito con alti standard sull’intera tratta. Sebbene non siano stati dettagliati prezzi e modalità, inoltre, Trenitalia sembra avere in programma tutta una serie di progetti a livello di contenuto tali da creare una fonte potenziale di monetizzazione per meglio sfruttare il valore aggiunto dell’offerta: «I Frecciarossa saranno dotati di un server di bordo che permetterà ai passeggeri di accedere, attraverso il portale di treno, alle news dei principali giornali online, ai programmi televisivi, a film on demand, musica e video, meteo, informazioni sul traffico, giochi, mobile ticketing, prenotazione di taxi e noleggio auto».

Telecom comunica inoltre come le infrastrutture create potranno essere fruite anche da altri operatori, permettendo così agli utenti di fruire sui treni ad alta velocità anche delle offerte telefoniche e broadband di carrier concorrenti.