QR code per la pagina originale

Google Ad Manager diventa DFP Small Business

,

Con una email inviata a tutti i possessori di un account Google Ad Manager, lo strumento utilizzato dagli editori per vendere spazi pubblicitari sui propri siti, Google ha sancito la chiusura di questo servizio.

Come si legge nella email, a seguito di un’acquisizione avvenuta ormai diversi mesi fa, Google ha fuso e integrato Ad Manager con il servizio proprietario realizzato dall’azienda DoubleClick: dall’incontro di queste due piattaforme nasce il nuovo DFP Small Business.

Il passaggio da AD Manager a DPF Small Business sarà assolutamente indolore. Oltre all’automatico trasferimento delle credenziali di accesso, sono stati pensati diversi strumenti di supporto e di formazione tra cui video e pagine di approfondimenti tecnici.

Stando a quanto dichiara Google, il passaggio consentirà, a chi gestisce siti, di riceve richieste di pubblicazione degli annunci o di acquisto di spazi dagli inserzionisti, di controllare in maniera semplice e intuitiva tutto il flusso di pubblicazione e di monetizzare la pubblicità online.

Nuove opportunità in vista per chi, quindi, vuole guadagnare pubblicando pubblicità raccolta direttamente dagli inserzionisti. Il tutto, rimarrà disponibile a titolo totalmente gratuito esattamente come accadeva con la ormai obsoleta versione di Google Ad Manager.

Se ci stiamo chiedendo a chi possa essere utile questo servizio, la risposta è molto semplice: a tutti coloro che decidono di iniziare a vendere direttamente i propri spazi pubblicitari online e che necessitano di un sistema Web-based per organizzare tutti i processi legati a questa attività. Dall’organizzazione degli spazi alla gestione della forza vendita, ovvero delle figure commerciali che propongono alle aziende la vendita di spazi pubblicitari, sembra proprio che DFP Small Business possa risolvere tutti i problemi gestionali degli aspiranti editori.

Notizie su: