QR code per la pagina originale

Motorola guarda oltre Android

,

Pochi giorni fa il Wall Street Journal ha pubblicato un’intervista in cui il co-CEO Sanjay Jha ha ammesso un’apertura di Motorola al nuovo sistema operativo Windows Phone 7.

Nell’intervista, su una precisa domanda circa la possibile adozione di Windows Phone 7, Jha ha rivelato “È una possibilità concreta… Credo ci sia bisogno di diversità nel nostro “portfolio”. La rivelazione ha un peso notevole, considerando che fu proprio Sanjay Jha ad escludere Windows Mobile per salvare la compagnia.

Ovviamente il sistema operativo di Google è ancora nei progetti del colosso statunitense, in linea con l’annuncio del mese scorso secondo il quale sono previsti tra i 20 e i 30 nuovi cellulari Android entro l’anno, e visto anche il gran numero di cellulari Android presentati al Mobile World Cogress.

C’è un’altra novità in casa Motorola: la società verrà divisa in due settori entro marzo del 2011, uno dedicato a cellulari e decoder, l’altro alle tecnologie wireless. La scelta è maturata dopo le deludenti offerte ricevute per l’unità home and network, ben al di sotto dei 4,5 miliardi di dollari attesi. Probabilmente per le sue felici intuizioni, Sanjay Jha sarà CEO della divisione dedicata ai cellulari, mentre andrà a Greg Brown l’amministrazione del ramo proiettato sul mercato wireless.

Notizie su: