QR code per la pagina originale

Twitter cinguetta anche su Yahoo

Yahoo e Twitter si stringono la mano per fare in modo che i contenuti portati sul social network possano essere consultati, organizzati ed aggiornati direttamente dalle pagine di Yahoo. Sul motore potrebbero arrivare ora anche LinkedIn e MySpace

,

«Sappiamo tutti quanto il Web faccia del mondo un posto più piccolo, e oggi abbiamo grandi notizie da condividere con voi che renderanno il vostro mondo sul Web più piccolo e più semplice […] Abbiamo firmato una partnership con Twitter per integrare la loro esperienza sociale real-time nel nostro network globale». cosa ciò significhi lo spiega direttamente Bryan Lamkin sul blog ufficiale del gruppo: chi intende cinguettare su Twitter potrà farlo direttamente tramite l’interfaccia ed i servizi di Yahoo.

La prima novità è immediata e si inserisce nel solco di quanto già portato avanti anche da Google: Yahoo integra il flusso di informazioni proveniente da Twitter all’interno delle proprie SERP. Così facendo il motore di ricerca fagocita informazioni “social”, un flusso continuo che porta anche sul motore di Sunnyvale la dimensione del “real time”. Ma le novità non si fermano qui e Yahoo ha un obiettivo specifico da perseguire: fare in modo che gli utenti possano seguire la propria realtà “social” senza dover abbandonare le pagine di Yahoo. Anzi, proprio le pagine di Yahoo possono diventare un punto di riferimento aggregativo valido tanto per Facebook quanto per Twitter (peraltro con possibilità di update simultanei), il che si inserisce tra gli obiettivi specifici che il gruppo si è prefisso nel momento stesso in cui ha messo in piedi la propria Open Strategy (Y!OS) per rendere l’esperienza degli utenti sul Web «più aperta e pertinente».

Immagine di presentazione dal blog Yodel Anecdotal

Twitter cinguetta su Yahoo

Le novità previste sono quindi molte, ma tutte celate al momento dietro un temporaneo “Coming Soon”. Gli utenti potranno ad esempio seguire i propri amici direttamente su Yahoo Mail, potranno facilmente condividere contenuti tramite Yahoo e ancora tramite i servizi Yahoo potranno aggiornare il proprio status. I servizi del motore, insomma, vengono integrati profondamente permettendo tanto la consultazione del flusso da Twitter quanto per l’aggiornamento verso il social network stesso. Medesima opportunità, ovviamente, è fornita ai vari canali News, Finanza, Intrattenimento e Sport i quali possono essere configurati per portare notizie e segnalazioni direttamente sulla propria bacheca.

L’accordo con Microsoft, l’accordo con Facebook ed ora l’accordo con Twitter. Secondo alcuni rumor seguiranno anche LinkedIn e MySpace. La natura onnivora del portale assume nuova forma grazie ai social network, sui quali Yahoo porta contenuti ed offre condivisione. Il tutto alla luce di un processo di ridefinizione che sotto la guida di Carol Bartz sta prendendo forma alla ricerca di un nuovo posizionamento del gruppo nel mercato del search e dell’advertising.

Notizie su: