QR code per la pagina originale

Microsoft attacca Google: la sua concorrenza è sleale

,

Microsoft ha deciso di attaccare pubblicamente Google e le sue politiche commerciali? Probabilmente si, date le recenti dichiarazioni di Dave Heiner, Microsoft Vice President and Deputy General Counsel.

Secondo le parole pubblicate sul blog Microsoftontheissues, Microsoft è “preoccupata per le pratiche commerciali di Google, che tendono a bloccare gli editori e gli inserzionisti e a rendere più difficile, per Microsoft, ottenere traffico di ricerca.”

Si tratta di una dichiarazione importante, che arriva successivamente all’intervento della Comunità Europea che ha chiesto a Google di rendere più chiari i suoi algoritmi di ricerca, dopo le denunce dei concorrenti, tra cui Microsoft.

Microsoft, continua Heiner, crede che non sia giusto punire un’azienda per il proprio successo, infatti le preoccupazioni riguardano le pratiche di Google, che tendono a bloccare i partner commerciali e ad escludere i concorrenti.

Da parte di Google non ci sono state risposte a queste dichiarazioni. Ma è chiaro che le due aziende lotteranno sempre di più in futuro, per definire la prossima generazione di computer.

Notizie su: