QR code per la pagina originale

Dall’Unione Europea un freno al costo del roaming dati

,

Dall’Unione Europea arriva una buona notizia per tutti coloro che utilizzano la connessione dati in roaming all’estero. Se fino ad ora un incauto utente rischiava di trovarsi una bolletta salatissima per un eccessivo uso del roaming dati, che sappiamo essere costosissimo, da oggi non sarà più così.

L’Unione Europea ha infatti fissato un tetto massimo di spesa che sostanzialmente pone al riparo gli utenti da sorprese inaspettate.

Questo limite è stato fissato in 50? con obbligo per il gestore di avvisare l’utente tramite SMS al raggiungimento dell’80% del limite di spesa.

In ogni caso, una volta arrivati al limite, il gestore dovrà obbligatoriamente staccare la linea Internet in via precauzionale.

Una soluzione ottimale che salverà il portafogli a moltissimi utenti. Tuttavia per chi può permetterselo e ha necessità di utilizzare molto il roaming dati, è possibile previa comunicazione, configurare un tetto di spesa massimo personalizzato.

Sui costi del traffico dati in roaming internazionale, l’Unione Europea sta muovendosi verso la giusta direzione, abbassando i costi a 1? ogni MegaByte consumato. Ancora molto, ma in futuro i costi dovrebbero abbassarsi.

Notizie su: