QR code per la pagina originale

Negli USA la prima città chiamata Google che punta alla fibra ottica

,

Se pensate che la capitale dello stato del Kansas, negli USA, si chiami Topeka vi sbagliate di grosso, o almeno vi sbagliate chiamandola così durante tutto questo mese.

Fino al 31 marzo, infatti, la città americana abbandonerà il tradizionale nome di origine indiana e si chiamerà Google. Avete capito bene: Google, esattamente come il celebre motore di ricerca.

La novità è stata voluta dal sindaco Bill Bunten con lo scopo di rientrare in un programma voluto da Google e riservato ad alcune cittadine americane, in cui il gigante del Web ha intenzione di sperimentare la sua banda larga da 1 Giga su fibra ottica.

Le intenzioni dell’amministrazione locale sono quelle di convincere Google ad inserire Topeka nel programma, in modo da dare alla città le moderne infrastrutture per la connessione veloce, stimolando, di conseguenza, le nuove generazioni ad investire il proprio futuro nella cittadina americana, bloccando la tendenza che vede molti giovani abbandonare la capitale del Kansas per trasferirsi verso altre mete.

Chissà se il cambio di nome servirà a far diventare la città del Kansas uno dei centri all’avanguardia per quanto riguarda la banda larga americana. Intanto, un obiettivo è stato centrato, dato che, grazie al cambio di nome, Topeka è diventata la prima città a prendere il nome, seppur solo in via del tutto provvisoria, da un motore di ricerca attivo sul Web.

Notizie su: