QR code per la pagina originale

Nuovo nanoBundle da MacHeist: 5 software a 19,95 dollari

,

Il nanoBundle MacHeist è tornato! Dopo averci solleticato con Squeeze (messo a disposizione con licenza gratuita), viene ora riproposta la classica forma del nanoBundle: 5 applicazioni per Mac OS X, del valore complessivo di 260 $ proposte a soli 19,95 $.

Si tratta sicuramente di un’offerta molto conveniente, soprattutto in prospettiva dello sblocco delle ulteriori due applicazioni, la prima delle quali, il gioco Tales of Monkey Island è uno delle più classiche avventure grafiche e sarà messa a disposizione una volta raggiunto l’obiettivo di 50.000 bundle venduti.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio quali sono i 5 software proposti nel bundle, e i due possibili regali che verranno abbinati.

  • MacJournal: Serve ad organizzare tutte le informazioni, gli appunti e le note importanti, aiutando ad archiviarle con semplicità ed efficacia, svolge la funzione di una sorta di diario personale digitale;
  • Ripit: lo dice il nome, è un’applicazione per il ripping dei DVD Video (riesce a decodificare la quasi totalità dei supporti protetti);
  • Clips: Gestione avanzata degli appunti, permette di memorizzare un po’ tutto ciò che ci passa davanti sul Mac, per poi utilizzarlo in seguito;
  • CoverScout: vi mancano copertine ai brani della libreria iTunes? Questo ottimo programma si occuperà di recuperarle per voi sul Web;
  • Flow: se non vi basta Cyberduck, ecco un semplice ed elegante client FTP/SFTP.

C’è poi, oltre al già citato Tales of Monkey Island, RapidWeaver, che come molti sanno è un’applicazione per la creazione di siti Web (un po’ come iWeb ma meno amatoriale e sicuramente più completo) che sarà sbloccato al raggiungimento di un secondo obiettivo, al momento non ancora comunicato.

Il nanoBundle di MacHesist è sicuramente molto conveniente, ma si caratterizza anche per un importante valore aggiunto: il 25% del ricavato di ogni acquisto verrà donato in beneficenza ad una organizzazione, scelta dall’acquirente, tra quelle elencate sul sito (al momento sono stati raccolti quasi 2 milioni di dollari).

Risparmiare notevolmente su ottimi software per Mac e allo stesso tempo fare una buona azione, indubbiamente un’ottima accoppiata.

Notizie su: