QR code per la pagina originale

Il sistema DRM di Ubisoft mette in ginocchio Assassin’s Creed 2

Le avventure di Ezio Auditore fermate da un crash ai server di identificazione

,

Brutta figura per il già tanto discusso sistema di protezione DRM targato Ubisoft, che nella giornata di ieri ha impedito a numerosi giocatori di avviare correttamente la propria copia di Assassin’s Creed 2.

Il procedimento, che prevede l’autenticazione del titolo ad ogni suo avvio attraverso la connessione internet, è andato in crash quando, presumibilmente a causa di un momentane sovraffollamento, i server gestiti da Ubisoft hanno smesso di funzionare.

In molti hanno così manifestato la propria insoddisfazione verso il servizio sul forum ufficiale, soprattutto in seguito alle voci che vorrebbero il DRM già violato dai pirati. In questo caso, paradossalmente, a essere danneggiati dal sistema sarebbero proprio coloro che hanno messo mano al portafogli per acquistare legalmente il gioco.

Notizie su: