QR code per la pagina originale

Microsoft e Apple alleate per le future battaglie legali?

,

Proprio ieri vi abbiamo informato delle dichiarazioni di Steve Ballmer che, andando in controtendenza rispetto ai propri soliti giudizi, ha espresso il proprio apprezzamento per il lavoro fatto da Apple su App Store. La notizia ha subito destato sospetti e, di conseguenza, sono stati ipotizzati i più svariati accordi fra le due aziende.

Di poche ore fa la notizia di una possibile alleanza tra Apple e Microsoft, per combattere i concorrenti a colpi di battaglie legali. Il rivale principale, sembra quasi inutile ribadirlo, sembrerebbe essere Google che, grazie al proprio Android, sta dando del filo da torcere a iPhone e Windows 7 Phone Series.

La questione nascerebbe dall’ormai nota causa che vede contrapposte, per quanto riguarda i brevetti, HTC e Apple. Cupertino è ormai solita imbattersi in queste dispute, ma non sembra casuale il fatto che HTC sia il principale distributore di dispositivi Android-enabled.

Allo stesso tempo, Microsoft sembrerebbe intenzionata ad affilare le proprie armi: l’accordo di licenza recentemente raggiunto con Amazon, ad esempio, indirettamente agevolerebbe Apple colpendo uno dei principali rivali di iPad.

In altre parole, le due società mirerebbero a sconfiggere gli stessi target, soprattutto sul versante dei dispositivi mobili. HTC, Amazon e Google rappresentano, a oggi, un’alternativa di discreto successo ai consolidati prodotti Microsoft e Apple e, di conseguenza, appare scontato un tentativo di delegittimazione da parte di Redmond e Cupertino.

Tuttavia, non è dato sapere se questa comunanza di strategie sia puramente casuale, data la presenza degli stessi target, oppure deliberatamente concordata fra le due aziende. Non ci resta che attendere eventuali nuove, e insolite, dichiarazioni da parte di Ballmer.

Notizie su: