QR code per la pagina originale

MySpace si rinnova, basterà per il rilancio?

,

MySpace si rinnova e cerca il rilancio. Il social network di proprietà di Rupert Murdoch sta vivendo una fase di lento declino, sorpassato per numero di utenti e per indice di gradimento dai rivali più accreditati, tanto da aver costretto News Corporation a un rimpasto dei vertici del sito.

Da qui l’arrivo di Mike Jones, entrato nel management lo scorso mese e al lavoro a fianco di Jason Hirschhorn, che si è presentato a MySpace con tante idee e la convinzione che gli stessi dipendenti sembrano aver perso, così ha detto, la voglia di combattere per ambire a un rilancio in grande stile.

Proprio per un rilancio che possa far tornare MySpace competitivo e ai livelli di qualche anno fa, lo scorso lunedì i due dirigenti hanno presentato alcune novità che verranno implementate prossimamente sul sito per arricchirlo di nuove funzioni e renderlo così più attraente per gli utenti.

Le novità da introdurre sono fortemente orientate all’intrattenimento, con un occhio di riguardo alla musica, tanto da fornire la possibilità agli utenti di ascoltare delle canzoni in streaming scegliendole tra quelle che già altri utenti del sito stanno ascoltando, introducendo quindi una funzione di ascolto social già vista, peraltro, su alti servizi.

Lo scopo è quello di attrarre nuovi utenti presso il pubblico giovane e recuperare, se possibile, quelli che hanno abbandonato MySpace nel tempo, con obiettivi ambiziosi come quelli confermati da Hirschhorn:

Non vogliamo restare a 100 milioni (di utenti) o a 120 milioni. Vogliamo crescere a 200 milioni o 300 milioni.

Difficile dire se basterà l’aggiunta di nuove funzioni per riprendere lo smalto perduto, fatto sta che a MySpace, almeno i dirigenti, ci credono fermamente ed è una cosa già di per sé positiva.

Notizie su: