QR code per la pagina originale

Possibile ritardo per l’uscita di Windows 7 SP1

,

In questi ultimi tempi si è parlato molto del Service Pack di Windows 7. Per aprile è prevista il rilascio della beta, seguita dalla versione per i tester privati a giugno. settembre invece era il mese annunciato per il rilascio della versione definitiva disponibile per tutti.

Invece sembra che, ora, Windows 7 SP1 slitterà di qualche mese. Lo rivela TechARP, secondo cui il primo importante aggiornamento del nuovo sistema operativo sarà disponibile per ottobre, se non per la fine del 2010. Probabilmente tale ritardo potrebbe essere imputato ad alcuni problemi tecnici in cui Microsoft sta incappando nello sviluppo del SP 1.

Tuttavia ci sono altre considerazioni da fare, avanzate in primis da Techarp stesso: generalmente Microsoft rilascia un Service Pack per il sistema operativo dopo un anno dell’uscita di quest’ultimo. Come sappiamo, Windows 7 ha debuttato sul mercato il 22 ottobre 2009, quindi già da questo punto di vista l’arrivo del Service pack appare piuttosto “precoce”.

Altro fattore da tenere a mente riguarda il boom di copie vendute di 7, giunto a quota 90 milioni. Questo significa che, allo stato attuale, il sistema operativo non presenta grossi problemi di instabilità, né tantomeno necessità di fix e drastici aggiornamenti (al contrario di quanto accadde con Vista). Ecco perché una disponbilità immediata del Service Pack 1 di 7 appare, oltre che non fattibile, piuttosto insensata.

D’altronde molti hanno ipotizzato che, dietro tutta quest’ansia di rilasciare il Service Pack di Seven, si celi la voglia di spingere quelle aziende restie a “mollare” il vecchio sistema operativo, le quali prima di installare quello nuovo attendendono almeno l’uscita del primo Service Pack. Forse le straordinarie statistische di vendita di 7 hanno fatto fare marcia indietro a Microsoft?

Notizie su: