QR code per la pagina originale

Apple aggiorna Safari: ecco la 4.0.5

Apple ha rilasciato il primo aggiornamento di sicurezza di Safari successivo all'arrivo del Choice Screen. In particolare il team ha migliorato le prestazioni del browser in navigazione, il supporto ad HTML5 ed ha corretto inoltre 16 vulnerabilità

,

«Da poche ore, è disponibile un update del browser di casa Apple, Safari, che giunge così alla versione 4.0.5. L’update mira a correggere alcuni problemi di WebKit, di ColorSync e ImageIO che, nelle versioni precedenti, potevano generare rallentamenti, in particolare sul rendering». Così oneApple annuncia la nuove release del browser di Cupertino nel suo primo aggiornamento post-Choice Screen.

Secondo quanto trapelato, la nuova versione pone maggiore attenzione a Javascript alleggerendo soprattutto i carichi di lavoro per RAM e CPU. In questo frangente Apple dimostra una scelta precisa: migliorare la gestione di HTML5 sul browser, rendendo così la soluzione sempre più appetibile e sempre più competitiva rispetto al diseredato Flash. Il rilascio del browser a poche ore dal rilascio dell’iPad, insomma, sembra una vera e propria scelta di campo: questa è la strada percorsa da Apple, questa è la scelta che Apple conferma, questa è la scelta che Apple intende imporre.

L’aggiornamento prevede inoltre tutta una serie di ulteriori migliorie:

  • «Miglioramenti alle prestazioni di Top Sites»;
  • «Miglioramenti alla stabilità dei plugin di terze parti»;
  • «Miglioramenti alla stabilità dei siti Web con moduli online e tecnologia SVG (Scalable Vector Graphics)»;
  • «Risoluzione di un problema che impediva la modifica delle impostazioni di alcuni router Linksys da parte di Safari»;
  • «Risoluzione di un problema che impediva ad alcuni utenti di iWork.com di commentare i documenti».
  • Ma non è soltanto una questione di performance e stabilità. Safari 4.0.5 risolve inoltre 16 vulnerabilità identificate in modo particolare nel motore Webkit, assicurando pertanto maggior sicurezza al browser nel momento di massima esposizione sul mercato grazie ad un Choice Screen che ne promuove pesantemente il nome e la versione apposita per piattaforma Windows.

    Notizie su: