QR code per la pagina originale

Disponibile Safari 4.0.5

,

Da poche ore, è disponibile un update del browser di casa Apple, Safari, che giunge così alla versione 4.0.5. L’update mira a correggere alcuni problemi di WebKit, di ColorSync e ImageIO che, nelle versioni precedenti, potevano generare rallentamenti, in particolare sul rendering. Tra questi, spiccano un più potente supporto a JavaScript e, non ultimo, una netta riduzione dei carichi RAM e CPU.

Da notare, inoltre, come l’aggiornamento vada a migliorare in maniera sensibile le performance per lo standard HTML5, in particolare per quanto riguarda la riproduzione dei video. Si tratta di un ulteriore indizio che potrebbe confermare l’intenzione di Cupertino di sbarazzarsi, con una certa celerità, del player Flash di Adobe.

L’update, scaricabile direttamente dalle pagine del supporto Apple o, in alternativa, tramite Aggiornamento Software, sembrerebbe essere orientato verso una gestione più fluida della navigazione, garantendo un supporto più completo a tutti quegli elementi multimediali quali Top Sites, i file SVG e i plugin di terze parti, così come si apprende dal comunicato di presentazione dell’aggiornamento:

  • Miglioramenti alle prestazioni di Top Sites;
  • Miglioramenti alla stabilità dei plugin di terze parti;
  • Miglioramenti alla stabilità dei siti Web con moduli online e tecnologia SVG (Scalable Vector Graphics);
  • Risoluzione di un problema che impediva la modifica delle impostazioni di alcuni router Linksys da parte di Safari;
  • Risoluzione di un problema che impediva ad alcuni utenti di iWork.com di commentare i documenti.

Il nuovo Safari 4.0.5 fa il suo esordio fra i consumatori, in modo non del tutto casuale, in contemporanea con la distribuzione di iPad e con la disputa con Adobe. I segnali da parte di Cupertino sono ormai incontrovertibili: HTML5 è la via maestra che Apple ha intenzione di seguire per i propri prodotti.

Notizie su: