QR code per la pagina originale

I Pink Floyd potrebbero sparire da iTunes Store

,

iTunes Store è sicuramente uno dei migliori veicoli per la distribuzione di musica digitale. Tuttavia, non tutti gli artisti apprezzano il modello di business di Apple: dopo l’assenza dei Beatles, anche i Pink Floyd potrebbero presto scomparire da iTunes.

Le questione nasce da una battaglia legale tra la band e la loro casa discografica, la EMI. Il gruppo musicale è riuscito a impedire alla major di distribuire, online e via altri mezzi, singole canzoni delle proprie opere. Ogni brano, infatti, andrebbe a contribuire al significato dell’album in cui è inserito e, per questo, i Pink Floyd non sembrano gradire la vendita di singoli.

Data la necessità di preservare l’integrità artistica degli LP, iTunes Store è finito nell’occhio del ciclone di questa querelle legale. Il negozio di Apple, infatti, è il principale distributore di singoli dei Pink Floyd per conto di EMI. Per questo, Cupertino dovrà rimuovere dagli archivi ogni canzone del gruppo, così come stabilito dalla corte a seguito del confronto tra la band e la casa discografica.

Non è detta, tuttavia, l’ultima parola. Scomparsi i singoli, i Pink Floyd potrebbero confermare la loro permanenza sullo store targato Mela grazie a iTunes LP. Il sistema recentemente introdotto da Apple, infatti, garantirebbe la distribuzione di interi album, completi di copertine, libretti descrittivi e, non ultimo, di materiale informativo di vario genere.

Notizie su: