QR code per la pagina originale

Anche Homer Simpson consiglia Bing

,

Bing punta a entrare in grande stile nel mercato dei motori di ricerca del Regno Unito e, per farlo, chiama a raccolta dei testimonial d’eccezione, ovvero la famiglia più popolare e sballata della TV: I Simpson.

Per tre mesi, infatti, saranno i gialli personaggi della serie americana a pubblicizzare e a mettere in evidenza le funzioni del motore di ricerca di Microsoft e lo faranno tramite degli spot che passeranno sui canali televisivi britannici.

I Simpson saranno protagonisti della campagna televisiva di Bing così come della promozione che si svolgerà online, delle campagne già partite nei giorni scorsi e che testimoniano, ancora una volta, il forte impegno di Microsoft a far conoscere a un pubblico che sia il più ampio possibile il proprio servizio.

L’obiettivo appare essere il pubblico giovane, quindi gli appassionati della serie animata che, evidentemente, coincide con il profilo del navigatore-tipo, quel navigatore più propenso a sperimentare e tentare nuove esperienze sul Web, che si discostano dalle abitudini che vedono il rivale Google come motore di ricerca “standard” per milioni di utenti.

Da notare infine come, nonostante la visibilità guadagnata negli anni, ancora una volta il Web dimostri di aver bisogno della televisione per raggiungere un target ampio a cui comunicare un preciso messaggio, chiara indicazione di quanto i numeri dei media tradizionali, come il mezzo televisivo ad esempio, siano ancora un po’ lontani da quelli di Internet.

Notizie su: