QR code per la pagina originale

Windows Phone 7, ecco l’SDK

Il MIX2010 è l'occasione in cui Microsoft presenta agli sviluppatori tutto quanto necessario per portare le proprie applicazioni su Windows Phone 7. Il gruppo suona così la carica: il patto con gli sviluppatori è la chiave di volta per inseguire l'iPhone

,

Il MIX 2010 è iniziato a Las Vegas con la presentazione della documentazione riservata agli sviluppatori per la creazione di applicazioni riservate alla piattaforma Windows Phone 7. Windows Phone, Silverlight, XNA: Microsoft ha un valore forte su cui far leva, ed è la forza della sua community. Grazie a questo valore Microsoft intende portare la propria forza dal desktop al mobile, ed il MIX 2010 si presenta come un momento di svolta.

Sul palco sale Scott Guthrie, vice presidente della Microsoft Developer Division. Così riassume il suo intervento Francesco Caccavella, in presa diretta da Las Vegas: «sul palco sale Scott Guthrie. Parla di Silverlight, iniziando da una piccola rassegna dei successi ottenuti dalla tecnologia, soprattutto nel campo dello sport e degli eventi. In Silverlight 4 ci saranno diverse novità: supporto per la webcam e il microfono, streaming multicast, protezione dell’output e gestione DRM offline. Altre novità saranno annunciate in questa keynote come ad esempio il supporto per i multi-monitor, per le pivot».

La Release Candidate di Silverlight 4 è scaricabile fin da subito: oggi Silverlight è installato sul 60% dei sistemi desktop, mentre l’arrivo di Windows Phone 7 è destinato a trasformarne la presenza in una chiave di volta per l’accesso alla programmazione ed all’uso delle applicazioni che Microsoft auspica di catalizzare («Il modello di sviluppo di Silverlight per WP7S è lo stesso di quello tradizionale. Silverlight per WP7S non è un Silverlight light»). Il tutto senza attese: Windows Phone 7 è in arrivo, Silverlight 4 è subito disponibile, dunque la mano degli sviluppatori è armata e Microsoft si pone in attesa di raccoglierne i frutti.

Mix2010

Microsoft fornisce il proprio incipit allo sviluppo portando in luce i primi grandi nomi che andranno ad arricchire le file del Marketplace:

  • Netflix (smooth streaming): il popolare servizio di noleggio di film sarà su Windows Phone. Si scorre la lista dei film, si guarda la descrizione e si riproduce il film. Netflix sarà integrato anche all’interno dell’Hub video;
  • Graphic.ly (Deep Zoom): applicazione che mostra fumetti e ne permette il commento e la lettura. Con il deep zoom è possibile eseguire un ingrandimento della grafica del fumetto fino a dettagli profondi;
  • Foursquare (location): Interfaccia verso Foursquare;
  • Shazam (microfono): Rilevamento delle canzoni
  • MLS (notifiche push): Invio di notifiche push sulle partite di calcio della Major League Soccer e live video
  • Seesmic (integrazione Windows Phone e Desktop): interfaccia verso diversi social network.

L’elenco dei grandi nomi in arrivo è già cospicuo: The Associated Press, EA Mobile, Match.com, Microsoft Game Studios, Namco, Pandora e molti altri. Inoltre «Nel presentare una dimostrazione di gioco 3D, Belfiore spiega che piattaforma hardware del telefono dovrà essere molto ristretta: 1 solo processore, 1 sola gpu, 2 risoluzioni». Positive le sensazioni che trapelano dalle recensioni: importanti soprattutto le indicazioni provenienti dal look&feel dell’interfaccia, descritta come “diversa” ed in grado di ospitare con grandi potenzialità le creazioni degli sviluppatori (a cui l’evento è dedicato: tutto è rivolto a stuzzicarne l’appetito ed a mostrare Windows Phone 7 come il partner e la piattaforma ideale su cui costruire il proprio approccio al mobile).

Un sito apposito è a disposizione per il download di tutto il materiale necessario per iniziare ad “assaggiare” Windows Phone 7 (SDK, guide ed esempi) e Microsoft ha disposto anche le regole per portare le proprie creazioni sul Marketplace, sul quale comparirà una versione “trial” completa. Microsoft punta tutto sulla facilità della programmazione e sull’appetibilità della stessa nel raggiungere in tempi rapidi una platea di utenti senza pari: «Guthrie scrive dal vivo un’applicazione per caricare twit da un account (finita in 4 minuti, più o meno): “così chi di voi scriverà un’applicazione per Twitter e WP7S sarà solo il secondo”». Il messaggio è arrivato. Forte e chiaro.

Notizie su: