QR code per la pagina originale

Neofonie WePad: un rivale tedesco per iPad

,

La compagnia tedesca Neofonie ha presentato il suo nuovo prodotto: si tratta del nuovo modello di tablet, denominato WePad, dotato di caratteristiche tecniche interessanti che lo rendono competitivo rispetto ai concorrenti in commercio. Il mercato delle tavolette PC tende, quindi, inesorabilmente a espandersi, a vantaggio di una maggior concorrenza e qualità dei prodotti, con un conseguente sviluppo di tecnologie all’avanguardia.

Il nuovo tablet equipaggia un processore estremamente potente e performante, l’Intel Atom N450 da 1.66GHz, una frequenza maggiore rispetto all’Apple A4 da 1GHz di cui è dotato l’iPad. La scheda video Intel GMA 3150 è garanzia di prestazioni al top e il display da 11,6 pollici ha una risoluzione di 1,366 x 768 pixel pari a circa 1 Megapixel. Le dimensioni del display sono nettamente a favore del tablet tedesco, che presenta una diagonale maggiore di quasi 2 pollici rispetto all’iPad, che ne misura solo 9.7.

Altri interessanti aspetti tecnici riguardano le porte e la connettività: il WePad dispone di due uscite USB di ultima generazione, di un lettore di schede 3 in 1 e di un modem UMTS per la connessione 3G. La presenza di una webcam integrata e la possibilità di riprodurre contenuti multimediali in Adobe Flash è un aspetto che testimonia le caratteristiche avanzate del tablet, che è stato sviluppato sull’efficiente sistema operativo Google Android. Il modem UMTS consente la connessione a WePad App Store, predisposto da Neofonie, e ad Android Market per il download delle applicazioni.

Prestazioni elevate e migliore visibilità producono inevitabilmente degli svantaggi in termini di portabilità e di durata delle batterie. Infatti, il processore a elevata frequenza e lo schermo da 11,6″ sono la causa di un consumo maggiore di energia e di una conseguente minore autonomia, dichiarata di circa 6 ore, rispetto alle 10 ore dell’iPad. Resta da vedere se lo sviluppo del prodotto nelle sue versioni future riuscirà a colmare questo gap. Intanto, la casa tedesca non ha reso noti né i tempi di commercializzazione né il prezzo. Quindi, non resta che attendere i futuri comunicati di Neofonie.

Notizie su: